Joja's  Shopping Blog

iphone

Arredare con l’iPhone

A dire la verità è curioso che Ikea non abbia ancora creato un’applicazione per arredare casa. 
Ma ci ha pensato Andy Fisher e il concetto mi pare davvero intelligente!

Basta scattare una foto della stanza e piazzare vari mobili del mobilificio svedese. Sembra così facile da dimenticare che i mobili poi vanno pagati, trasportati e montati.

Chissà se qualcuno riuscirà a pensare un’app così utile.   :-/

Ecco, intanto questa la chiamo pianificazione d’interni modern ;)

Clicca per vedere altre immagini:

(altro…)

Ho provato Vente-Privee sull’iPhone, in anteprima

Qualche giorno fa la gentilissima Jordana dell’Ufficio Stampa di Vente-Privee mi ha chiesto se fossi interessata a provare in anteprima l’app per iPhone che sarà disponibile nei prossimi giorni sull’AppStore.
Da appassionata di acquisti e tecnologia avrei potuto dire di no? :D

Dunque iniziamo con le mie impressioni:

L’accesso allo shop
Beh, l’icona è abbastanza glam e non priverà d’eleganza il vostro display :)
Alla prima aperture dell’applicazione dovremo inserire i nostri dati per l’accesso allo shop, da questo momento saremo riconosciuti in automatico. Pochi secondi per caricare ed ecco davanti a noi la lista delle vendite in corso. :ok:
In basso sul display c’è un comodo menu che consente di tenere sotto controllo le fasi dell’acquisto o di regalare un’invito espresso.

La selezione del prodotto

(altro…)

L’iPhone Dock è un ripiano

Hohrizontal 51 ha due anime. Può essere un ripiano minimal con dock integrato per il vostro iPod-iPhone, oppure un dock per iPod-iPhone che può essere utilizzato anche come elegante ripiano.
Dipende insomma dal punto di vista dal quale si guarda :)E’ sicuramente una bella idea, anche perché alla tecno mensola si possono collegare pc o Tv e gustare l’audio in qualità HI-FI (ci sono infatti svariati ingressi audio e usb). A seconda della parete sulla quale viene installato Hohrizontal 51 sopporta tra i 10 e i 25 kg; è largo 1 m e profondo 30 cm. 
Ah, l’altezza è 51 mm, da qui il numero 51 che ne compone il nome.

(altro…)

Vuoi personalizzare la custodia del tuo iPhone?

Custodie per l’iPhone ce ne sono moltissime, senza dubbio, anche troppe, me ne sono resa conto in questi giorni nei quali ne sto cercando una che sia particolare...
Ne ho trovate di grandi, piccole, morbide, economiche, handmade (su Etsy c’e’ un’ampia scelta di custodie di feltro, ricamate o intarsiate…) e costose. Sinceramente però non ho trovato finora niente che mi sia piaciuto fino in fondo, che mi abbia colpito, insomma che mi abbia fatto decidere…
In questa ricerca mi sono però imbattuta in uncommon.com, un sito nel quale potete customizzare custodie rigide per iPhone, iPod e Blackberry con il vostro disegno, motivo o foto preferita. Interessante vero? Sul sito c’e’ anche un’ampia galleria dalla quale trarre spunto se si fosse a corto di idee. Il tutto costa circa 29 euro.

Ecco la linea Haiti. Il 100% del ricavo va alla Croce Rossa per il sostegno della popolazione colpita dal tremendo terremoto.

(altro…)

L’applicazione iPhone che controlla il riscaldamento

Ecco, lo sapevo.
Alla fine ci voleva l’iPhon
e… avrei potuto scommetterci, vincendo qualcosa..Con l’applicazione ecobee Smart Termometro, si può gestire -tramite il telefono- il riscaldamento di casa.

Da anni si leggono articoli su articoli che ci raccontano come presto tutte le nostre case saranno completamente automatizzate, che si potrà attivare il fornello per far bollire l’acqua mentre si torna a casa, che si potrà avere una webcam in forno per tenere sott’occhio la doratura dell’arrosto, e che il frigo ci avvertirà quando è finito il latte.
Boh, per ora e per quanto riguarda la famiglia media sono state tutte chiacchiere, argomenti per il telegiornale della domenica, nessuna delle meraviglie tecnologiche si è avverata. :-/
Consoliamoci però, da ora (almeno negli Usa) si potrà regolare il riscaldamento a distanza grazie alla collaborazione del fido iPhone .
(altro…)

Powermat – la piastra che ricarica senza fili

powermat-wireless-chargingCome ho già scritto tempo fa, sono una nemica giurata di cavi, trasformatori e ammennicoli del genere. Non sono belli da vedere e danno una brutta sensazione di disordine in giro per la casa o l’ufficio. :-?
Aggirandomi per la rete mi sono dunque imbattuta in Powermat.
Che cos’e’? :?: Una specie di “piastra” che carica wireless cellulari, lettori mp3, ipod, gps e quasi tutti gli altri aggeggi tecnologici per i quali vado pazza con batterie ricaricabili.
In pratica basta appoggiare il dispositivo che si vuol ricaricare su Powermat. Un segnale sonoro e una spia segnalano che la ricarica è in corso.
Sul sito, con un semplice tool in italiano, è possibile verificare se il proprio telefono (o lettore o iphone, etc.) è direttamente compatibile con Powermat.

Ci sono due versioni, una più elegante dal design molto glitter e curato e una portatile che si ripiega su se’ stessa per trovar posto nel vostro bagaglio.
Il prezzo è tra i 90 e i 100 euro per una base che ricarica tre dispositivi contemporaneamente. Powermat si dovrebbe trovare da poco anche da Mediaworld e Saturn.
Maggiori info le trovi qui.

powermat_senza_fili

Guanti per l’iPhone per tutti i gusti

Come ho già avuto modo di raccontarvi non vado matta per l‘iPhone, ma sono comunque alla ricerca di un cellulare con touch screen. :-/

Con l‘inverno però, a me, come a tutti quelli che usano questo tipo di interfaccia, sorge  un problema fondamentale: come usare lo schermo touchscreen, indossando guanti? :?:

I Dots Gloves

Beh, già lo scorso anno sono stati lanciati sul mercato appositi guanti, prodotti dalla DotsGloves. La zona della punta delle dita è fatto di un materiale speciale che funziona da pennino.

Ci sono tre modelli, i prezzi variano tra i 15 e i 25 dollari.

Sono carini, no? Li trovate qui.

dotsgloves

Gli Etre Touchy

Un’altra soluzione sono…

(altro…)

WE CARE: Proteggi il tuo iPhone e il tuo iPod

Diciamoci la verità, quelle custodie colorate in silicone per i vostri iPhone o iPod, dopo un po’ vengono a noia, deturpano la linea e lo stile del telefono, ormai ce l’hanno tutti. :noia:
Ma se cercate qualcosa di originale, stiloso ed ecosostenibile, sappiate che è scoppiata la moda degli astucci di legno, custodie costruite in noce, ciliegio o bambù. Il prezzo varia dai 35 ai 40 dollari e sono prodotte artigianalmente da Vers.
L’azienda produce anche custodie bellissime per la docking station. :musica:
Ho letto che le custodie sono trattate con una vernice contro raggi UV e sono rivestite internamente da un tessuto morbido per proteggere il vostro telefono da graffi e colpi. Gli angoli sono stondati per non essere pericoloso nelle tasche. 
Importante: per ogni albero che Vers taglia per la propria produzione, ne pianta 100 in zone di rimboschimento protette.
Queste custodie quindi, non solo sono più eleganti, ma anche molto più ecologiche delle plasticose custodie di silicone.
Date un occhiata qui e vedete se c’è qualcosa che fa per voi…

versvers2