Joja's  Shopping Blog

tecnologia e gadget

Negozi online vs Outlet privati

I prezzi degli outlet privati sono sempre imbattibili! :9:
Sempre?
Naa, se si guarda bene, ci sono a volte prodotti che costano meno da altre parti.
:-O
Vi ricordate le birkenstock? Qui altri tre esempi di offerte di questi giorni su ovo.it, buyvip.it e vetrinesclusive.it:

Le Nike Air Max 97 che si possono acquistare su solarissport.com e sull’outlet ad invito ovo club:
Beh, mi sembra proprio lo stesso modello, voi che dite?

Ovoclub verso Solarissport

Oppure la cornice digitale della Parrot DF7630 Coffee, in vendita su futek.it e sullo shopping club buyvip.it.

(altro…)

La mela di Biancaneve

Già che parliamo di mele…

L’anno scorso girava per il mondo digitale un adesivo per il MacBook con la bellissima versione  Stencil del classico Walt Disney Biancaneve. In poco tempo l’adesivo è diventato un ‘cult’.

Nel frattempo qualcuno ha pensato anche la versione colorata, quasi geniale come la versione monocromatica.

(altro…)

Vuoi personalizzare la custodia del tuo iPhone?

Custodie per l’iPhone ce ne sono moltissime, senza dubbio, anche troppe, me ne sono resa conto in questi giorni nei quali ne sto cercando una che sia particolare...
Ne ho trovate di grandi, piccole, morbide, economiche, handmade (su Etsy c’e’ un’ampia scelta di custodie di feltro, ricamate o intarsiate…) e costose. Sinceramente però non ho trovato finora niente che mi sia piaciuto fino in fondo, che mi abbia colpito, insomma che mi abbia fatto decidere…
In questa ricerca mi sono però imbattuta in uncommon.com, un sito nel quale potete customizzare custodie rigide per iPhone, iPod e Blackberry con il vostro disegno, motivo o foto preferita. Interessante vero? Sul sito c’e’ anche un’ampia galleria dalla quale trarre spunto se si fosse a corto di idee. Il tutto costa circa 29 euro.

Ecco la linea Haiti. Il 100% del ricavo va alla Croce Rossa per il sostegno della popolazione colpita dal tremendo terremoto.

(altro…)

Alla ricerca di una borsa per il portatile

In questi giorni sono alla spasmodica ricerca di una borsa per il mio notebook. Qualcosa di comodo, particolare, carino, non troppo comune.
Visto che ci sono, vi porto con me in questa ricerchina… Ecco cosa ho trovato:

1. Un porta notebook in feltro e pelle marrone molto essenziale, su Etsy a 50 euro.

2. Una versione floreale, colorata e nordica (from Denmark) a 40 euro su vaskashop.

(altro…)

Messless, il multicaricatore di design

Qualche tempo fa vi ho parlato di PowerMat, un aggeggio comodissimo per ricaricare iPhone, lettori multimediali, consolle o cos’altro vi passi per la mente senza l’ingombro di mille fili e caricatori. La tecnologia wireless di PowerMat ha avuto un gran successo e ora lo trovate in quasi tutti i negozi di elettronica.

Oggi dunque vi presento Messless (letteralmente: meno confusione).

Una stazione di ricarica che oltre ad essere comoda non mancherà di soddisfare gli appassionati di design; la firma infatti è quella di Giugiaro :)  L’attrezzo è prodotto da Connecting Dreams (il nome -piuttosto evocativo- dice molto ;)).

Messless è molto versatile: carica fino a 4 gadget elettronici contemporaneamente, dal cellulare all’iPod fino alla Psp, ovviamente senza fili e lo fa con un eleganza niente male.

(altro…)

Purestorage, gioielli della tecnica

Di hard disk portatili ce ne sono in tanti materiali, colori, forme e grandezze. A dispetto di tutta questa varietà l’aspetto lascia spesso a desiderare. Ci sono in giro diversi cassoni pieni di led, luci e lucine… :0:
Brinell (un’azienda tedesca che produce tecnologia) ha creato una nuova linea che si chiama Purestorage e che fra l’altro, ha vinto il iF Product Design Award 2009. Legno pregiato, morbida nappa, acciaio a specchio e carbonio sono i materiali utilizzati dai designer dell’azienda.

(altro…)

L’orso polare Andy vi riscalda

Normalmente non si associa l’orso polare al microonde :?:

Ma visto il freddo polare di questi giorni, ho trovato su Amazon questo orsetto piccolo e morbidoso di nome Andy che potrebbe fare al caso nostro. Se mettete l’orsetto 2 minuti a 800 watt nel microonde, lui emanerà corroborante calore per oltre 2 ore. Avendo all’interno fiori di lavanda, emana inoltre un delicato profumo che rilassa e calma prima di addormentarsi. (altro…)

Non si scoglie in bocca…e neanche in mano

sharp-chocolate-phonesharp-chocolate-phone2

Non si scioglie in bocca…e neanche in mano, roba da leccarsi le orecchie. :) Il nuovo cellulare Sharp SH04-B è davvero gustoso bello da vedere.
Dopo la lampada Chocolite, ecco il cellulare al cioccolato.
Questi cellulari soddisfano i palati più fini e si trovano ai ‘gusti’ melty bitter e melty strawberry. Il design -come potete assaporare con gli occhi- riprende quello di una tavoletta di cioccolato che si scioglie. ^///^

Nello specifico questo cioccofonino ha tutte le funzioni ….

(altro…)

10 cose che saranno sostituite dal cellulare

I cellulari ormai sono diventati i nostri costanti accompagnatori e certmente servono per fare molte più cose oltre a telefonare. Per chi -come me- è nato prima dell’avvento di questi moderni concentrati di tecnologia vorrei elencare qui 10 cose diventate superflue -o che presto lo saranno- grazie al fido cellulare.

Cabine telefoniche cabina-telefonica
Le prime cabine telefoniche vennero installate negli anni 20 del secolo scorso. L’ultima innovazione è del 1982, quando venne introdotta la scheda telefonica magnetica (e addio tasche piene di gettoni!) Tante persone addirittura le collezionavano, li ho visti con i miei occhi! :-O . Non so se ancora ci siano cabine telefoniche in funzione in giro… ma il cellulare di sicuro le rende inutili. Pensate a Clark Kent come farebbe oggi a diventare superman? E il Dottor Who a viaggiare nel tempo? E Vladimir Il’ič Jaščenko che le cabine telefoniche le saltava?

knightriderOrologio da polso
La maggior parte delle persone ha smesso di portare l’orologio. E’ più semplice sbirciare il cellulare per controllare l’ora. Oggi l’orologio si porta quasi esclusivamente come accessorio fashion o status symbol (Rolex non muore mai :)) Come farebbe oggi Michael Knight a comunicare con la fida Supercar ?


Sveglia sveglia-joja

Il tempo in cui accanto al letto ci dava il buongiorno la sveglia è finito, di nuovo l’amico cellulare ci delizia con il suono o la canzone preferita.

mp3player-jojaMp3player
Per molto tempo i cellulari hanno avuto davvero poca memoria, ma ora grazie alle carte microSD & co non è più un problema. Quasi tutti i telefoni sono predisposti per le cuffie, dunque perché portare in giro (e ricaricare, ad esempio) due aggeggi (si raddoppia la possibilità di perderli/dimenticarli) se ne basta uno?

(altro…)

Stampa il tuo toast

Print your toast’ è pensato e disegnato da Othmar Muehlebach.
Il concetto nasce dall’idea di una stampante da tavolo. Basta inserire una fetta di pane nella parte superiore. Il toast attraversa la ‘stampante’ e finisce nel piatto ben tostato.
Il design innovativo si è guadagnato il Berner Design Award. E -anche se vale davvero molto meno di un premio di design- piace anche a me :)

Secondo me ideale anche per l’ufficio :) voi che ne dite?

Print-Your-Toast

(altro…)

L’applicazione iPhone che controlla il riscaldamento

Ecco, lo sapevo.
Alla fine ci voleva l’iPhon
e… avrei potuto scommetterci, vincendo qualcosa..Con l’applicazione ecobee Smart Termometro, si può gestire -tramite il telefono- il riscaldamento di casa.

Da anni si leggono articoli su articoli che ci raccontano come presto tutte le nostre case saranno completamente automatizzate, che si potrà attivare il fornello per far bollire l’acqua mentre si torna a casa, che si potrà avere una webcam in forno per tenere sott’occhio la doratura dell’arrosto, e che il frigo ci avvertirà quando è finito il latte.
Boh, per ora e per quanto riguarda la famiglia media sono state tutte chiacchiere, argomenti per il telegiornale della domenica, nessuna delle meraviglie tecnologiche si è avverata. :-/
Consoliamoci però, da ora (almeno negli Usa) si potrà regolare il riscaldamento a distanza grazie alla collaborazione del fido iPhone .
(altro…)

27 novembre Black Friday nell’Apple-Store

black-fridayFra 28 giorni è natale e domani è il celebre Black Friday. Volete sapere di che si tratta? :9:
Il venerdì dopo Thanksgiving è il ‘Black Friday’  negli Usa. E’ un giorno famoso per gli sconti in quasi tutti i negozi americani. Il ‘venerdì nero’ infatti dà tradizionalmente il via al grande shopping natalizio.
Avevo scritto l’altro ieri  che Apple domani, venerdì, offre sconti sullo Store online. Non si sa bene a quanto ammonteranno gli sconti, ma girano voci online che ci sarà il 30% su tutti gli ipods, fino al 25% sui Mac e il 15% sugli accessori, software e hardware.

Dalle ore 00.01 di stanotte sapremo se ho indovinato :)

Mettiamo sull’albero la gustosa mela dei Beatles?

L’iniziativa è di Apple Corps (casa discografica fondata dai Beatles), in collaborazione con  Emi. Ne trovate notizia anche sulla fanpage ufficiale dei Beatles.
La pagina annuncia che dal 7 dicembre ci sarà una pioggia di mele!
Sisi, avete capito bene, la mela è il simbolo della casa discografica che sta per mettere in vendita 30.000 “limited edition stick” USB a forma di mela dal contenuto davvero allettante per collezionisti o amanti dei fab four. :musica:
Lo stick –dalla capacità di 16Gb, compatibile con Mac e PC- conterrà le versioni, rimasterizzate digitalmente, della collezione di 14 dischi “Beatles Stereo Box” che è già uscita a settembre. Tra i contenuti speciali foto, copertine, commenti e 13 mini documentari sulla storia dei dischi in collezione.
Il prezzo non è bassissimo: 190 euro. Vi gusta questa mela? Allora la trovate nell’online shop dei Beatles.

beatles-mela


usb_apple_beatles

Powermat – la piastra che ricarica senza fili

powermat-wireless-chargingCome ho già scritto tempo fa, sono una nemica giurata di cavi, trasformatori e ammennicoli del genere. Non sono belli da vedere e danno una brutta sensazione di disordine in giro per la casa o l’ufficio. :-?
Aggirandomi per la rete mi sono dunque imbattuta in Powermat.
Che cos’e’? :?: Una specie di “piastra” che carica wireless cellulari, lettori mp3, ipod, gps e quasi tutti gli altri aggeggi tecnologici per i quali vado pazza con batterie ricaricabili.
In pratica basta appoggiare il dispositivo che si vuol ricaricare su Powermat. Un segnale sonoro e una spia segnalano che la ricarica è in corso.
Sul sito, con un semplice tool in italiano, è possibile verificare se il proprio telefono (o lettore o iphone, etc.) è direttamente compatibile con Powermat.

Ci sono due versioni, una più elegante dal design molto glitter e curato e una portatile che si ripiega su se’ stessa per trovar posto nel vostro bagaglio.
Il prezzo è tra i 90 e i 100 euro per una base che ricarica tre dispositivi contemporaneamente. Powermat si dovrebbe trovare da poco anche da Mediaworld e Saturn.
Maggiori info le trovi qui.

powermat_senza_fili

Guanti per l’iPhone per tutti i gusti

Come ho già avuto modo di raccontarvi non vado matta per l‘iPhone, ma sono comunque alla ricerca di un cellulare con touch screen. :-/

Con l‘inverno però, a me, come a tutti quelli che usano questo tipo di interfaccia, sorge  un problema fondamentale: come usare lo schermo touchscreen, indossando guanti? :?:

I Dots Gloves

Beh, già lo scorso anno sono stati lanciati sul mercato appositi guanti, prodotti dalla DotsGloves. La zona della punta delle dita è fatto di un materiale speciale che funziona da pennino.

Ci sono tre modelli, i prezzi variano tra i 15 e i 25 dollari.

Sono carini, no? Li trovate qui.

dotsgloves

Gli Etre Touchy

Un’altra soluzione sono…

(altro…)