Joja's  Shopping Blog

accessori casa

Ikea attenta: H&M apre il primo Home Store

Sarà la guerra dei giganti svedesi? :-O
H&M ha aperto i primi Home Store a Helsinki, Copenhagen e Londra. Dopo il lancio avvenuto l’anno scorso, la collezione Home è cresciuta continuamente.
Chissà se vedremo spuntare  Home Stores in tutto il mondo? :-/
Potrebbe essere finalmente la volta buona che Ikea avrà un concorrente serio, anche se sempre di ‘casa Svezia’…
Comunque sono proprio curiosa di sapere se, e quando, ne apriranno uno in Italia. ;)

P.S. in alcuni paesi (come in Germania) si può già acquistare gran parte della collezione anche nello store online di H&M.

(altro…)

Psyco-brividi per la doccia d’estate

Chi ha visto il film Psycho di Alfred Hitchcock ricorda sicuramente la celeberrima e stra-citata scena dell’assassinio sotto la doccia.
Beh, navigando ho scoperto che c’è la possibilità di rivivere la scena proprio nel vostro bagno! Paura? :-O
Ma no, tranquilli, affittare tutto il cast sarebbe troppo problematico e costoso, mi riferisco a semplici tende da doccia ispirate all’allegro tema estivo dell’omicidio alla Psycho.

Anche se… Norman Bates, si sa, arriva sempre quando meno ci si aspetta. ;)

Cliuccando sulle immagini, arrivi direttamente al negozio online.

(altro…)

Indieshop: nuvo canale Tv per la generazione ‘Etsy’

A metà giugno è stato lanciato un nuovo canale di shopping negli Usa. Voi direte: e quindi? Teleshopping: bleah! :0:
Forse si, ma è intenzione di questo canale agganciarsi al successo mondiale di Etsy.com e vendere fashion, accessori, gioielli & Co, tutto fatto a mano da designer indipendenti, in piena sintonia con la filosofia di Etsy.

Non so ancora cosa pensare :-/ , ma mi rendo conto che è quasi impossibile per i giovani designer di ‘sfondare’, visto che il mondo fashion&accessories è in mano di pochi gruppi e questo forse potrebbe essere una nuova opportunità.
Voi che pensate?

(altro…)

Balena porta-oggetti

Questa balena di ferro misura solo 9 cm. Si fissa al muro ed è un bellissimo portagioielli o porta-accessori in generale. Siccome costa solo 10 dollari (qui), si potrebbe creare anche un porta-oggetti, composto da una serie di balene. Che dite? :)
Magari i creativi fra di voi, potrebbero prendere spunto dall’immagine per creare da soli un bel porta-oggetti a forma di balena. ;)

balenabalena2

La natura in cornice

L’anno scorso è girata in rete la notizia –purtroppo reale- che Polaroid ha deciso di non produrre più pellicole per le celebri istantanee.
Altri progetti hanno rassicurato quelli di noi che sono convinti che vecchie foto Polaroid abbiano il fascino particolare di momenti istantanei nella loro unicità. Infatti da quest’anno sono quelli dell’Impossible Project a produrre le nuove  pellicole. :ok:
Bene, un sospiro di sollievo.
Ma per chi non potesse aspettare o per chi volesse dare un tono ancora più personale e poetico alla propria passione fotografica ecco qualcosa che vi potrebbe piacere.
E’ un vaso per piccoli fiori, rimane sospeso tra la terra e il cielo è ha uno stile pulito e minimale che si adatta in molte circostanze.

polaroid-vaso

(altro…)

Scrivilo su un cuscino

Post My Pillow è un cuscino simpatico su cui lasciare i messaggi come su un qualsiasi post-it di carta.

Essì, si può scrivere sul cuscino con una penna compresa nella confezione. Il messaggio si lascia cancellare semplicemente con l’acqua. :-/
Beh, io trovo carina l’idea di lasciare un messaggio su un cuscino… soprattutto se è d’amore. :amore:

(altro…)

La sedia di Darwin

La sedia ‘Darwin’ del Designer newyorkese Stefan Sagmeister non è solo una bella sedia a dondolo, ma è anche camaleontica.
E’ una struttura oscillante, ricoperta da oltre 200 fogli con stampe e disegni colorati.
Se la sedia si sporca o se ci si annoia, basta staccare…. e la sedia mette in mostra il suo nuovo design, rinfrescando l’ambiente e creando un effetto inaspettato. :-O
Le stampe riprendono il concetto di evoluzione: dalle piante agli animali, dagli uomini all’era della rivoluzione digitale.
Se volete provare a sedervi sul dondolo evolutivo, mettete in conto una visita al design miami/ basel a Basilea (Svizzera). La mostra è aperta fino al 19 giugno 10. :)

(altro…)

Arredare con l’iPhone

A dire la verità è curioso che Ikea non abbia ancora creato un’applicazione per arredare casa. 
Ma ci ha pensato Andy Fisher e il concetto mi pare davvero intelligente!

Basta scattare una foto della stanza e piazzare vari mobili del mobilificio svedese. Sembra così facile da dimenticare che i mobili poi vanno pagati, trasportati e montati.

Chissà se qualcuno riuscirà a pensare un’app così utile.   :-/

Ecco, intanto questa la chiamo pianificazione d’interni modern ;)

Clicca per vedere altre immagini:

(altro…)

Su Miss Hobby è tutto fatto a mano

Conoscete già MissHobby.com? E’ il nuovo portale made in Italy sul quale vendere e acquistare oggetti fatti a mano da artigiane e artiste nostrane.

 

Io l’ho scoperto qualche mese fa quando è stato lanciato, poi per un poi l’ho perso di vista. In queste ultime settimane è cresciuto molto, sono infatti state integrate nuove funzioni, la comunità cresce di giorno in giorno come il numero degli oggetti in vendita.

A dire la verità, la qualità di molti oggetti e  delle foto che si vedono in giro non sono ancora al livello del grande fratello internazionale ‘Etsy’, ma penso che MissHobby abbia ottime potenzialità di crescita non solo in Italia, ma anche all’estero. Del resto Etsy ha una storia consolidata; Misshobby  è nato solo quest’anno…

A questo punto presa dalla curiosità per Misshobby ho deciso di incontrarlo un po’ più da vicino… Lo staff è stato molto disponibile e ha accettato subito e volentieri di rispondere a qualche domanda…

1. Ciao Marco*, mi spieghi brevemente come è nata l’idea di MissHobby?

L’idea di Misshobby nasce nell’aprile del 2009, l’intenzione era quella di creare una piattaforma virtuale in cui poter dare spazio e importanza alle attività artigianali degli italiani. Ho presentato il progetto e il business plan a Emanuele Tha del fondo Moai Capital Group e grazie alle sue conoscenze nel settore abbiamo portato Misshobby da un  progetto su un pezzo di carta a una piattaforma virtuale attiva e complessa.

2. Che tipo di prodotti si possono acquistare su MissHobby?

Su Misshobby si può acquistare qualsiasi tipo di prodotto, le venditrici della nostra community variano nella creazione dei più differenti tipi di oggetto. Solo una cosa accomuna i prodotti di Misshobby: sono tutti rigorosamente fatti a mano dalle venditrici!

3. Come si apre uno shop su MissHobby?

 

Aprire un uno shop su Misshobby è semplicissimo, basta avere un account Paypal ( si apre gratuitamente su www.paypal.com e garantisce la sicurezza al 100% di ogni transazione) e oggetti artigianali da esporre nel proprio store.

4. Quanto costa vendere le proprie creazioni su MissHobby? 

 

Su Misshobby abbiamo due tipologie di negozio. L’account gratuito come Venditore Semplice, in cui si possono caricare fino a 100 oggetti senza alcun costo di pubblicazione. In caso di vendita di un’ oggetto ci sarà un piccolo costo di transazione sul costo di vendita dell’oggetto ( spese di spedizione escluse ). L’account Negozio per un costo di 18 euro all’anno, in cui si possono caricare fino a 1000 oggetti caricabili, nessun costo di transazione e numerosi servizi aggiuntivi che prenderanno vita con il lancio della nuova versione di Misshobby.

5. Qual’è la differenza rispetto a Etsy?

La differenza principale è che Misshobby è un sito italiano, in lingua italiana. Crediamo che questo sia un valore fondamentale non solo per valorizzare al meglio i prodotti artigianali sul territorio nazionale ma anche un valore in più per le molte venditrici che avevano difficoltà ad interagire in lingua inglese.

Un’altra differenza importante riguarda i costi del sito, Misshobby è sostanzialmente un sito gratuito ( a parte il costo di transazione comune a tutti gli emarketplace della nostra categoria), a differenza di Etsy e di altri portali simili al nostro non facciamo pagare alcun costo di pubblicazione ritenendolo un costo poco opportuno per questo tipo di campo.

Un’altra differenza che sarà disponibile nel prossimo periodo sarà dettata dal social. Vogliamo migliorare il semplice e lineare rapporto venditore/acquirente classico degli emarketplace creando un nuovo tipo di emarketplace sociale, stiamo lavorando per creare all’interno di Misshobby un vero e proprio social network in cui ogni utente, disporrà del proprio profilo e potrà interagire in linea diretta con i propri amici venditori/acquirenti online, diventare follower dei venditori preferiti e rimanendo così sempre informati delle loro attività sul sito, quando pubblicano nuovi oggetti, quando scrivono sul magazine o sul forum, quando commentano un oggetto. Vedrete, vi sorprenderemo.

6. Come vengono pagati i prodotti?

 

I prodotti su Misshobby possono essere acquistati tramite Bancomat, Carta di Credito PostePay o Paypal.

7. Posso scegliere i paesi nei quali voglio vendere?

 

Su questo argomento abbiamo fatto una scelta precisa: vogliamo valorizzare l’artigianato di ogni paese. Misshobby in questo momento è aperto in Italia e sta aprendo in Spagna, Francia e Sud America. Ogni nazione avrà i propri prodotti artigianali tipici evitando di creare in questo modo un “calderone” di oggetti di ogni nazione in lingue diverse. Questo significa che un utente italiano non vedrà i propri oggetti comparire nelle altre nazioni. D’altra parte siamo convinti che con le funzioni social aumenteranno le connessioni anche tra i diversi paesi permettendo in questo modo maggiore visibilità anche negli altri paesi.

8. Come si calcolano le spese di spedizione?

 

Le spese di spedizione vengono calcolare dai singoli venditori. Solitamente sono accordate prima dell’acquisto in base alla tipologia di spedizione richiesta dall’acquirente. Durante la procedura di pubblicazione dell’oggetto viene comunque richiesto di indicare un prezzo di spedizione per Italia e, se si vuole, anche per Europa, America e Resto del Mondo.

9. Come vengono scelti i prodotti che appaiono sulla homepage?

 

In questo momento i prodotti vengono scelti da un algoritmo in maniera totalmente casuale e vengono presi all’interno di ciascuna categoria, in modo da poter garantire col tempo una visibilità più o meno uguale a tutti gli utenti. Ovviamente, per la legge dei numeri, chi ha pubblicato più oggetti avrà maggiori possibilità di finire in homepage rispetto a chi ne ha pochi.

*Ringrazio Marco Riccardi, ideatore e fondatore del progetto, per l’intervista. :ok:

Ecco se siete curiose, volete vendere i vostri oggetti, acquistare prodotti unici fatti a mano, o sapere di più, fate un salto su MissHobby e apri il tuo negozio.

 

Ah, la Community manager si chiama Marika De Angelis, la trovate anche su  facebook e twitter.



Il tubino nero ha le tasche

Dello studio canadese Straight Line Designs vi ho già parlato.

Ecco il loro ultimo progetto, molto bellino: il ‘Little Black Dress’ di Judson Beaumont è una cassettiera davvero speciale ed esclusiva!

A forma di tubino nero, con tanto di spalline, misura ca. 1 metro e 17 di altezza e sfoggia 4 formosi cassetti. 
Realizzato in alluminio MDF laccato rende elegante e particolare ogni guadaroba, non trovate? :)

(altro…)

Se fossi un mobile svedese…

… sarei una sedia o un letto, pare. :-/
Chi volesse sapere come si pronuncia il proprio nome in svedese o avesse bisogno di simpatici segnaposto ikea-style, faccia un salto su blogadilla e, senza perdere tempo, inserisca il proprio nome nel generatore automatico.

L’immagine può poi essere scaricata, stampata ed utilizzata nel modo più curioso che la vostra fantasia vi suggerisca. Buon divertimento! ;)

L’iPhone Dock è un ripiano

Hohrizontal 51 ha due anime. Può essere un ripiano minimal con dock integrato per il vostro iPod-iPhone, oppure un dock per iPod-iPhone che può essere utilizzato anche come elegante ripiano.
Dipende insomma dal punto di vista dal quale si guarda :)E’ sicuramente una bella idea, anche perché alla tecno mensola si possono collegare pc o Tv e gustare l’audio in qualità HI-FI (ci sono infatti svariati ingressi audio e usb). A seconda della parete sulla quale viene installato Hohrizontal 51 sopporta tra i 10 e i 25 kg; è largo 1 m e profondo 30 cm. 
Ah, l’altezza è 51 mm, da qui il numero 51 che ne compone il nome.

(altro…)