Zipz Shoes: una suola e il vostro umore uniti da una zip

zipz scarpe

Ieri mi ha scritto Luigi Vinci, di Luviweb, per raccontarmi dell’enorme successo del progetto californiano Zipz Shoes e del fatto che le scarpe con la zip sono arrivate anche in Italia…. Beh, l’idea mi sembra veramente originale e creativa. ;)

Si tratta di sneakers con una cerniera (da qua Zipz) che consente di cambiare la cover delle scarpe quando e come si vuole, insomma, un’unica suola e tante tomaie tra le quali scegliere a seconda dell’umore, del tempo atmosferico, del posto dove si sta andando e chi più ne ha più ne metta.
Grazie alla pratica e rivoluzionaria zip la suola e la tomaia si combinano facilmente.
Si possono acquistare tomaie dai colori e dalle fantasie diverse da utilizzare con la stessa suola che, quando sarà consumata, potrà essere sostituita con un’altra che potrete continuare ad usare con le vostre tomaie preferite.
La società Californiana ha affidato all’Accademia di Comunicazione Milano il compito di traghettare il marchio e l’idea in Italia, e il successo è arrivato con una campagna di comunicazione virale sulla rete.

Proprio per la genialità, non solo delle scarpe Zipz, ma anche della scelta originale di comunicazione, ho deciso di presentarvi il progetto e ho contattato il responsabile creativo del progetto italiano, Jack Blanga che mi ha raccontato un po’ com’è nata l’idea della scarpa interscambiabile.

1. Ciao Jack, ti presenti brevemente?
Jack Blanga: professione papà (a casa) e creativo pubblicitario (in un’agenzia internazionale). Da un paio d’anni insegno anche in Accademia di Comunicazione un corso sui nuovi linguaggi della comunicazione: dalla guerrilla ai flash mob, dalle affissioni interattive ai meccanismi di partecipazione social. E anche i viral, ovviamente.

2. Come e dove è nato il progetto Zipz?

La scarpa è californiana, ma il progetto è tutto italiano. Zipz è una scarpa assolutamente innovativa e per il lancio in Italia l’azienda distributrice voleva una comunicazione altrettanto innovativa. Così, invece di rivolgersi a un’agenzia classica, ha chiesto il supporto a 60 giovani talenti dell’Accademia, tramite le loro idee e interpretazioni (a volte spinte veramente al limite…). Ne sono venuti fuori una dozzina di video, con già oltre 30.000 visualizzazioni su Youtube in pochissimo tempo.

3. Quindi posso comprare suola e telaio singolarmente?
Certo, le Zipz sono fatte apposta per questo! Grazie alla cerniera tra suola e tomaia, puoi cambiare fantasia ogni volta che vuoi. Così, se ad esempio esci la mattina per andare al lavoro e poi devi andare direttamente a una festa la sera, non ti devi portare dietro due scarpe, ma ti basta semplicemente una “cover” di ricambio.

4. I negozi italiani in cui si trovano le Zipz Shoes non sono ancora tanti. Avete in programma di aumentarli? Certamente sì, ma gradualmente. Perché siamo convinti che come tutte le novità, sia meglio digerirle senza fretta… (Sulla pagina Facebook di Zipz Project, potete trovare l’elenco, aggiornato di settimana in settimana)

5. Ho visto che il progetto si espande molto bene grazie a video e facebook.  Spero ci sia in programma anche uno shop online? :)
Assolutamente sì! Lo shop online è tra i nostri programmi; stiamo già studiando una piattaforma facile ed intuitiva per l’utilizzatore. E voi lettori del blog sarete tra i primi a saperlo!

6. Quali sono le mosse future? Ci saranno nuovi modelli? Nuovi paesi? Nuovi progetti?
Zipz non è stagionale, bensì accompagna lo scorrere dei mesi con la sua infinita varietà di combinazioni: contiamo di rilasciare circa 4 modelli nuovi 3 volte all’anno. Inoltre sono appena entrati a far parte della” famiglia Zipz” , Tuan Le, il più grande disegnatore di calzature di tendenza del momento e John Strong (Sketchers, MBT).
Sul fronte comunicazione, invece, nessuna anticipazione!

What else?
Ecco i video di
Zipz Shoes.

Per conoscere la cronistoria del progetto o i negozi attuali dove trovare le scarpe: la pagina facebook italiana di Zipz Shoes.

Grazie a Jack per l’intervista. :)


Related Posts with Thumbnails

About Joja

Appassionata di web, shopping online, viaggi, cinema e fotografia

3 Responses to Zipz Shoes: una suola e il vostro umore uniti da una zip

  1. LucaM says:

    …ma guarda te i californiani!

  2. Pingback: Joja.it by Johanna

  3. vecchiofrantoio@live.it says:

    Vorrei comprarle come faccio vivo a Sanremo grazie
    Giovanna Vecchiofrantoio@live.it

Lascia un commento

Please use your real name instead of you company name or keyword spam.