Untho (da UrbaN TrasH Optimized) nasce come progetto artistico dalla mente di Alessio Schiavon che con il famoso omino stilizzato Untho ha invaso le città con poster e adesivi.
L’omino rappresenta l’uomo, segnato e alienato dalla vita di città, stanco, iperteso, che necessita spesso di una maschera per essere simile ad altro (a Milano ce ne sono tanti di tipi così ;)).

Beh, in breve tempo Untho è diventato un simbolo piuttosto famoso e il suo messaggio oggi viene diffuso anche da una linea di abbigliamento.
In altre parole, acquistando una t-shirt, si può diventare portabandiera del messaggio: Untho is never tired! Evviva l’omino Untho! ;)

Insomma, tutto questo preambolo per dirvi che sulla fanpage di Privalia ci sarà una vendita in esclusiva di capi d’abbigliamento Untho –  caricate la sveglia: sarà possibile acquistare dalle ore 9.00 del 5 ottobre alle ore 24.00 del 6 ottobre.

Per poter accaparrarsi Untho, basta registrarsi alla vendita sulla Fanpage di Privalia. ;)

P.S. si, sono stata benissimo a Monaco. Provo a pubblicare qualche foto nei prossimi giorni! :festa:

Condividi questo articolo

6 Comments on Untho in esclusiva sulla fanpage di Privalia

  1. Ciao.

    Volevo già esporre sul blog di Privalia il mio (personale e modesto ^///^ ) parere su questa iniziativa, ma visto che mi è arrivata la notizia da parte di Joja, scrivo qui :)

    Dicevo… mi sembra alquanto limitante obbligare l’utente ad iscriversi su un social network per poter partecipare a delle campagne di vendite di un outlet online.
    Già trovavo fastidioso l’anticipo dell’apertura vendite per gli iscritti su Facebook… Ora, anche riservare delle vendite….
    Si deve per forza condividere tutti i dati (personali e non) per continuare ad usare al 100% Privalia?
    Personalmente Facebook e i social network sono quanto di più distante ci sia da me.
    Ok, sono una mosca bianca, asociale, vecchio, bigotto, ecc ecc.
    Pazienza, correrò il rischio…. :D
    Però ci tenevo ad esternare il dubbio sull’ormai granitica affermazione “se non c’è Facebook, non è bello”…

    Grazie per lo spazio per questo sfogo e buona giornata. :)

  2. @ Fabrizio ti capisco e di sicuro non sei l’unico a non ‘amare’ i social network. Ma questa iniziativa di Privalia come tante altre sui social network è semplicemente una possibilità per l’azienda di trovare ‘nuovi’ canali di vendita e di indirizzare alcune promozioni a un target preciso.
    Una nota a parte (che non c’entra con Privalia): Facebook ha la caratteristica di diffondere un messaggio promozionale in pochi attimi verso centinaia o migliaia di utenti. Le aziende sfrutteranno questa caratteristica sempre di più. Speriamo solo che gli utenti sappiano distinguere fra uso personale e pubblicitario di facebook.

  3. …avrebbero comunque potuto lasciare aperti più canali per persone che comunque sono già associate a Privalia.
    Chessò, twitter, myspace…….. Insomma, capisco l’idea di offrire un plus a chi fornisce più informazioni a Privalia ma….
    No, non piace neanche a me questa cosa

  4. @ ragazzi non è che Privalia vi obbliga a iscrivervi su facebook. E’ semplicemente un’opportunità che offre a una fascia di persone. ;)
    Non credo che twitter, myspace, etc. offrono un’applicazione in grado di gestire un Fanshop. Comunque vediamo se Privalia ci risponde.

  5. @ Joja: quote “non è che Privalia vi obbliga a iscrivervi su facebook. ”
    In realtà l’obbligo c’è, se uno vuole partecipare alla vendite che sono, appunto, riservate.
    Quote di più sopra: “sulla fanpage di Privalia ci sarà una vendita in *** esclusiva *** di capi d’abbigliamento Untho – ”

    Il giorno che invece di una diventano il 50% delle vendite?
    Oppure se le spalmano su altri social network?

    Agganciandomi quanto detto da DaniLao, trovo poi abbastanza disgustoso “l’ottenere” i dati usando i social network. Tanto vale per il Privalia della situazione fare un form d’iscrizione più completo.

    Ciao :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *