Aufwiedersehen all’Oktoberfest

Sabato scorso il sindaco di Monaco ha inaugurato tradizionalmente l’Oktoberfest con la frase ‘O’zapft is‘, che indica il momento in cui con un (anzi due) colpo di martello di legno viene aperta la prima (delle innumerevoli) botte di birra.

Essendo nata e cresciuta a Monaco, non perdo la grande festa neanche quest’anno. Domani parto verso la mia città natale per godermi qualche giorno di relax, parenti e Wies’n (come chiamiamo noi bavaresi l’Oktoberfest).

Non sono un’amante della birra, ma all’Oktoberfest ci sono mille altre cose da guardare, esplorare, provare e vivere (come il temibile Power Tower 2). Di certo non ci si annoia mai!

A questo punto vi risparmio un dizionario italiano – bavarese (ma chiedetemi pure per messaggio se avete dei dubbi ;)) e vi porterò direttamente le foto della 200esima Oktoberfest.

Qui solo alcuni numeri dell’Oktoberfest:


Durata: 16 giorni

Ospiti: 6 milioni

Litri di birra bevuti: 6,5 milioni

Polli arrosti venduti: 460.000

Stinchi di maiale mangiati (Schweinshax’n): 54.000

Tori arrostiti : 111

Pazienti curati della croce rossa: 8.600

Oggetti smarriti: 4.400

Ma, soprattutto: 268 giostre incredibili!!!

…dite che tornerò a casa intera? :festa:



Related Posts with Thumbnails

About Joja

Appassionata di web, shopping online, viaggi, cinema e fotografia

2 Responses to Aufwiedersehen all’Oktoberfest

  1. Fra says:

    Mitica!!! :ok:

  2. Luigi says:

    Divertiti…. l’Oktoberfest è bellissima….

Lascia un commento

Please use your real name instead of you company name or keyword spam.