Un’idea innovativa per mangiare sano

Il cibo sano non sempre ci piace (anzi :(). Molti di noi sanno quanto sia poi difficle farlo piacere ai bambini…
A volte sono anche le vecchie abitudini che ci trattengono dal mangiare sano. Siamo, purtroppo, abitudinari e ci indirizziamo spesso quasi automaticamente verso confezioni familiari.
Invece di avere un po’ di coraggio e deciderci per qualcosa di nuovo.
Daizi Zheng, un fantasioso creativo nato in Cina, si occupa di sviluppare design innovativi e utili allo stesso tempo. Che si è inventato?
Ha da poco lanciato sul mercato una nuova idea di packaging.
L’idea sta nel ‘nascondere’ verdure in confezioni che ci sono familiari, simili per molti tratti a quelle di altri prodoti meno… sani.
Daizi Zheng confeziona per esempio carote in pacchetti da sigarette. E chi fuma, conosce bene l’abitudine di prendere in mano il pacchetto di sigarette di tanto in tanto, rigirandoselo tra le dita. Fate attenzione però, non saprei che effetto possa avere fumarsi per distrazione una carota… :)
Chissà, in questo modo forse ci sarà più facile mangiare qualche volta un sedano, mirtilli, o -se l’avete spenta in tempo- una carota. :D

daizi_zhengdaizi_zheng2

mirtilli

[via: link]

Related Posts with Thumbnails

About Joja

Appassionata di web, shopping online, viaggi, cinema e fotografia

3 Responses to Un’idea innovativa per mangiare sano

  1. RasoioD'Ockham says:

    Interessante. Sfruttando concetti e messaggi veicolati da miliardarie campagne pubblicitarie e mediatiche che avrebbero tutt’altri interessi (economici e poco affini alla nostra salute) si potrebbero raggiungere obiettivi più “sani”. Ha qualche eco di AdBuster

  2. Giulia says:

    Ha ha ma che roba… :) Davvero c’è bisogno di bastoncini di verdura fresca camuffati da patatine di fast food e fruttini confezionati singolarmente?? Siamo messi male allora… :-P

  3. Joja says:

    @Giulia essì :) come dice Rasoio, viene sfruttata la comunicazione del packaging delle multinazionali per promuovere prodotti sani.
    se funziona, non so, ma l’idea è originale!

Lascia un commento

Please use your real name instead of you company name or keyword spam.