Il metro a nastro è un attrezzo che tutti noi abbiamo -o dovremmo avere- certamente in casa. Inutile sottolineare la sua importante collaborazione in operazioni che vanno dal fare l’orlo alle tende all’attaccare quadri…
Mi fa pensare a mia nonna –sarta per vocazione- che prendeva misure, tagliava, cuciva…
Aggirandomi per la rete mi sono imbattuta in queste versioni divertenti e carine del comunissimo strumento:
Sono in feltro, tutte lavorate rigorosamente a mano (ovviamente).
Misurano fino a 150 cm e potete trovare forme e colori che quasi sicuramente daranno soddisfazione alla vostra fantasia.
Mi raccomando, se avete intenzione di regalarli per natale, affrettatevi, perché guardando sul sito ho visto che alcuni modelli sono già in esaurimento.
Costano 18 dollari, circa 12 euro e li trovate qui.

metro_nastro1
metro_nastro2

metro_nastro3

Condividi questo articolo

12 Comments on Metro a nastro personalizzato

  1. in qualità di maniaca del fai da te possiedo diversi metri a nastro, ma nessuno così carino e personale!!! devo provvedere… anzi, mi sa che giro il post a qualche amica più abile di me con il cucito!

  2. hmm, facendo mente locale, nessuna delle mie amiche sa prendere in mano un trapano… e nemmeno nessuno dei miei amici (compagno compreso).

  3. Spezzo una lancia a favore di chi non si trova a proprio agio con il trapano in mano: ognuno faccia il proprio lavoro. Senno’ come si fa a farlo bene?
    Meglio rivolgersi ad un professionista prezzolato che rischiare il black out di tutto l’isolato, no?

  4. @RasoioD’Ockham, lo sapevo che ti sentivi chiamato in causa, parlando di compagno incapace di tenere in mano un trapano :D

  5. beh, qualche buco con il trapano qua e là riesco a farlo, in che categoria rientro? Carino il metro.. credo che ne regalerò qualcuno a Natale

  6. @marco, magari tutti sapessero almeno a cosa serve un trapano… :)
    comunque, il metro si può davvero fare anche da soli penso.

  7. Non è questione di buchi.
    Per quelli che ci vuole?
    E’ il prima, il dopo e -talvolta- il durante.
    Insomma, insisto, vi fareste togliere un dente da uno che non è del mestiere?

  8. I dentisti studiano un minimo di 5 anni dopo la scuola superiore, spesso di più per la specializzazione e il tirocinio.
    I muratori in genere hanno la scuola dell’obbligo.
    Quindi sì, un buco nel muro me lo posso fare da sola, trovafili e livella laser prima, malta e/o stucco dopo. Per i denti invece vado dal dentista ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *