Per quanto riguarda i 20 anni dalla caduta del muro, vorrei farvi vedere questo evento da pelle d’oca. Un ragazzo alla stazione ferroviaria di Lipsia ha cominciato a cantare l’inno alla gioia di Beethoven e piano piano tantissime voci si sono unite alla sua fino a formare un coro da brividi. Oltre 1000 persone non sapevano assolutamente di cosa si trattasse, ma hanno cominciato spontaneamente a cantare a squarciagola.  Alla fine  si è aggiunto anche il cantante Paul Potts. L’azione è stata organizzata dalla Telecom tedesca. Figo, anche se probabilmente a fini squisitamente commerciali. :)

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *