Fino a ieri pensavo di essere stata da bambina la regina del Lego, riuscendo a costruire non solo torri e macchinine, ma anche case, ponti, stazioni spaziali e paesi interi.
Oggi invece ho scovato l’artista Nathan Sawaya che realizza opere d’arte esclusivamente con le mattonelle Lego. Non sono sculture incredibili? :o

Chissà se un giorno farà una bella mostra in Italia. In fondo, Lego faceva parte dell’infanzia di tutti noi.
[Via Bored Panda und Smartshoppingblog.de]

lego1Immagine 2Gray2

Condividi questo articolo

3 Comments on Non solo mattonelle

  1. Stanotte, dopo aver visto queste immagini, ho sognato tutti i mattoncini lego della mia infanzia che si animavano e, in forma di omone rosso mattonelloso, mi rincorrevano lamentandosi dello scarso ordine nel quale da piccolo li ho sempre conservati.
    Inquietante

  2. Dici?
    Secondo me invece erano i mattoncini aggressivi o la peperonata della sera prima troppo pesante… :-/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *